• News
  • by Cristiana Ubaldi
  • 5 Marzo 2022
  • 0

Marzo è il mese della consapevolezza dell’endometriosi: una patologia infiammatoria cronica benigna caratterizzata dalla presenza di tessuto endometriale al di fuori dell’endometrio e che riguarda il 10-15% della popolazione femminile in età riproduttiva.

In Italia, per esempio, le donne con diagnosi conclamata di endometriosi sono almeno 3 milioni. Il picco si verifica tra i 25 e i 35 anni, ma la patologia può comparire anche in fasce d’età più giovani.

Per maggiori informazioni su come si manifesta l’endometriosi, come si cura, se si può restare incinta, come si può preservare la fertilità nelle donne colpite da endometriosi severa, se deve essere curata prima di un tentativo di PMA, clicca su queste pagine:

Con l’endometriosi si può rimanere incinta?

Marzo è il mese della consapevolezza dell’endometriosi: intervista al Dr. Alberto Vaiarelli

L’endometriosi, deve essere curata prima di un tentativo di Procreazione Assistita (PMA)?

L’endometriosi non influisce sulla competenza degli ovociti

Tab loader
 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *