• Blog
  • by Cristiana Ubaldi
  • 4 Aprile 2022
  • 0

Bisogna evitare l’attività fisica quando ci si sottopone a una stimolazione ovarica?

Non del tutto, spiega la dr.ssa Maddalena Giuliani, ginecologa responsabile del trattamento di PMA del centro GeneraLife di Roma.

“Quando una paziente si sottopone ad una stimolazione ovarica controllata per un trattamento di fecondazione in vitro – afferma la ginecologa – può svolgere una normale attività sportiva per i primi 4/5 giorni dall’inizio delle iniezioni. Successivamente, con il procedere della stimolazione, sarebbe opportuno sospendere l’attività sportiva, in quanto il volume ovarico può aumentare sensibilmente e favorire la comparsa di complicanze quali dolore, pesantezza addominale e in qualche raro caso una torsione ovarica, ovvero una rotazione dell’ovaio su se stesso”.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *