• News
  • by Cristiana Ubaldi
  • 22 Settembre 2022
  • 0

Il 22 settembre in Italia si celebra il Fertility Day: una giornata nazionale per ricordare a tutti, ma soprattutto ai giovani, l’importanza di proteggere la propria fertilità.

La fertilità, infatti, non è infinita. E i ragazzi devono impararlo già al liceo. Lo sostiene il direttore scientifico del Gruppo GeneraLife Filippo Maria Ubaldi che in più occasioni ha ribadito la necessità di portare tra i banchi di scuola “una sorta di educazione alla fertilità”, ossia spiegare ai ragazzi e alle ragazze quando si dovrebbe avere un bambino, quali sono gli stili di vita che contribuiscono a proteggere la capacità riproduttiva, quali possono essere i rimedi se, in quella che sarebbe la fase giusta della vita, non si vogliono avere dei figli, per esempio la preservazione della fertilità”. Ma soprattutto insegnare ai ragazzi a “non dare mai per scontato che i figli si possano avere sempre, anche in età avanzata”.

Ecco perché, anche quest’anno, i Centri GeneraLife apriranno le porte per una visita gratuita il giorno sabato 1 ottobre 2022. Il “Ferty check #3” sarà aperto sia a chi intende eseguire un ‘controllo della fertilità’, per saperne di più sullo stato della propria salute riproduttiva, sia a chi ha già avuto precedenti esperienze con la Procreazione medicalmente assistita. E come di consueto sarà rivolto soprattutto ai più giovani, per invitarli a eseguire un semplice ‘check up’ e dialogare con i nostri esperti per conoscere come e quanto sia possibile proteggere la propria fertilità attraverso stili di vita adeguati”.

L’informazione, la prevenzione con controlli regolari e il vivere sano sono, infatti, le 3 regole da adottare fin dalla giovane età.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *