• News
  • by Cristiana Ubaldi
  • 14 Gennaio 2022
  • 0

“Noi medici, spiega il Dr. Alberto Vaiarelli, coordinatore medico scientifico del centro GeneraLife di Roma – purtroppo non siamo in grado con medicine, integratori o qualsivoglia tipo di trattamento coadiuvante, di migliorare la qualità dei gameti. Ma prima di tutto bisogna capire cosa vuol dire qualità: tutte le donne nascono con un numero prestabilito di ovociti e questo va incontro a un processo di depauperamento qualitativo e quantitativo nel corso del tempo. Non è possibile alterare questo processo e qualunque tipo di trattamento coadiuvante non può andare ad agire su un iter che è fisiologico. Alcuni prodotti che abbiamo a disposizione possono agire su altri aspetti e migliorare determinate caratteristiche biologiche e cliniche, ma, in questi casi, non si interviene sulla qualità nel senso di migliorare o far ringiovanire i nostri gameti”.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *