• Blog
  • by Cristiana Ubaldi
  • 18 Luglio 2022
  • 0

L’esposizione dei testicoli ad un aumento della temperatura può compromettere la fertilità attraverso l’alterazione dei parametri seminali (numero, motilità e morfologia) e dell’integrità della membrana spermatica. Vediamo come

“La temperatura del sacco scrotale – spiega Rossella Mazzilli endocrinologa e androloga del centro GeneraLife di Roma – riflette la temperatura testicolare e la sua termoregolazione è un meccanismo difensivo fondamentale. Infatti i testicoli si trovano all’esterno del corpo proprio per avere una temperatura più bassa rispetto a quella intra-addominale. Studi clinici suggeriscono che lievi variazioni della temperatura a livello testicolare possono portare ad alterazioni della spermatogenesi. Questo può accadere già con temperature superiori a 31 °C, ma la sensibilità massima è per i 37–40 °C. Uno studio americano aveva mostrato già qualche anno fa come l’aumento di 1 °C sia correlato a un calo del 14% della spermatogenesi”.

Cosa fare dunque per proteggersi dalle alte temperature estive?

“Innanzi tutto, prosegue la Dr.ssa Mazzilli, evitare di stare seduti a lungo in macchina, soprattutto nelle ore più calde. Si stima infatti che la temperatura testicolare aumenti di circa 2 °C dopo 2 h. Scegliere un abbigliamento leggero. Inoltre, l’utilizzo di biancheria intima e pantaloni attillati hanno mostrato un aumentato rischio di avere una ridotta qualità dei parametri seminali. Questo dato è stato anche recentemente evidenziato da uno studio pubblicato su una prestigiosa rivista nell’ambito della medicina della riproduzione. Evitare bagni caldi, vasche idromassaggio o saune, che potrebbero a lungo andare a peggiorare i parametri seminali, nonché le esposizioni ad elevate temperature per motivi lavorativi (ad es. forni). Osservare un corretto stile di vita per tutto l’anno, correggendo abitudini quali sedentarietà e alimentazione scorretta, che possono essere causa di sovrappeso e obesità, di per sé rischio di infertilità attraverso diversi meccanismi, ma anche per l’aumento delle temperature scrotali che ne consegue”. “In conclusione, l’aumento della temperatura scrotale – afferma l’esperta – può rappresentare un fattore di rischio per tutti gli uomini in età riproduttiva. L’estate ha ovviamente tantissimi altri risvolti positivi sulla fertilità (spesso coincide con il periodo delle ferie, meno stress, possibilità di fare viaggi e rilassarsi); tuttavia, è opportuno prevenire condizioni “a rischio”, soprattutto negli uomini desiderosi di prole”.

Le fonti

Ilacqua A, Izzo G, Emerenziani GP, Baldari C, Aversa A. Lifestyle and fertility: the influence of stress and quality of life on male fertility. Reprod Biol Endocrinol. 2018 Nov 26;16(1):115.

Durairajanayagam D, Agarwal A, Ong C. Causes, effects and molecular mechanisms of testicular heat stress. Reprod Biomed Online. 2015 Jan;30(1):14-27.

Figà-Talamanca I, Cini C, Varricchio GC, Dondero F, Gandini L, Lenzi A, et al. Effects of prolonged autovehicle driving on male reproductive function: a study among taxi drivers. Amer J Industr Med. 1996;30:750–758.

Parazzini F, Marchini M, Luchini L, Tozzi L, Mezzopane R, Fedele L. Tight underpants and trousers and risk of dyspermia. Int J Androl. 1995;18:137–140.

Mínguez-Alarcón L, Gaskins AJ, Chiu YH, Messerlian C, Williams PL, Ford JB, Souter I, Hauser R, Chavarro JE. Type of underwear worn and markers of testicular function among men attending a fertility center. Hum Reprod. 2018 Sep 1;33(9):1749-1756.

Garolla A, Torino M, Sartini B, Cosci I, Patassini C, Carraro U, et al. Seminal and molecular evidence that sauna exposure affects human spermatogenesis. Hum Reprod. 2013;28:877–885.

Garolla A, Torino M, Miola P, Caretta N, Pizzol D, Menegazzo M, Bertoldo A, Foresta C. Twenty-four-hour monitoring of scrotal temperature in obese men and men with a varicocele as a mirror of spermatogenic function. Hum Reprod. 2015 May;30(5):1006-13.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *