• Congressi
  • by Cristiana Ubaldi
  • 27 Giugno 2022
  • 0

Promuovere la conoscenza della diagnosi genetica preimpianto (PGT), divulgare in maniera capillare le informazioni riguardanti i Centri PMA italiani che la eseguono e costituire un Osservatorio Permanente della PGT in Italia. Sono i più importanti obiettivi del primo Network Italiano sulla Diagnosi preimpianto, “N.I.D.O.”, presentato oggi a Padova durante il “1° Congresso N.I.D.O”. Tra i membri del comitato scientifico la Dr.ssa Laura Rienzi, direttore scientifico del gruppo GeneraLife, intervenuta con una relazione dal titolo “La PGT non invasiva: mito o realtà?” e la Dr.ssa Claudia Livi Direttore sanitario e co-fondatore dei centri Demetra by GeneraLife, che ha spiegato le normative regionali della PGT. Tra i membri del comitato organizzativo, invece, il Dr. Andrea Borini, Direttore Clinico di 9.Baby parte del gruppo GeneraLife, che ha moderato la terza sessione del convegno, e il Dr. Filippo Maria Ubaldi, Direttore scientifico del gruppo GeneraLife, che ha parlato della stimolazione ovarica personalizzata nelle pazienti oncologiche. Tra gli esperti del gruppo GeneraLife intervenuti al meeting, anche il Dr. Gianluca Gennarelli, ginecologo del Centro Livet GeneraLife di Torino, che ha moderato la seconda sessione.

Programma in PDF 1° congresso N.I.D.O., Padova 27 giugno 2022

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *